Home  L'angolo della poesia L'angolo della poesia  Avvenimenti e opinioni Avvenimenti e opinioni  Tema libero in piazza Tema libero in piazza   
 
Tutto PAESEMILI
22 Gennaio, 2019, 11:28:39 *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
 
   Indice   Aiuto Accedi Registrati  
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Gemellaggio sotto le stelle  (Letto 10939 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
FrancescoViola
nuovo miloto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 12



WWW
« inserito:: 27 Agosto, 2009, 17:39:35 »

Alla serata astronomica organizzata su VillaggioPezzolo.it il 25 sera a Pezzolo hanno partecipato anche due miloti di eccezione come Pietro e Biagio.
Di seguito il resoconto che sto pubblicando praticamente a puntate:

_________
Ore 21.00 come stabilito mi trovo già nel vallone vina con la mia famiglia e armato di panda 4x4 per affrontare l'impervia salita per Dammiri, località in grado di offrire un cielo buio.
Sul luogo dell'appuntamento mi aspetto di trovare Franky74 e Liuzzo48, uniche persone che mi hanno dato conferma nei giorni scorsi oltre agli amici pbitto e biagino39 di Mili San Marco.
Biagio e Pietro non tardano ad arrivare ed insieme a loro stabiliamo subito che spostarsi con la loro auto in strade non asfaltate sarebbe stato improponibile e altrettanto complicato e quasi impossibile traslocare (perché di un trasloco si sarebbe trattato!) tutta la loro attrezzatura sulla panda!!!
I nostri amici si sono infatti presentati armati fino ai denti a tal punto che il portabagagli della peugeot 307 funzionava esattamente come la borsa di Mary Poppins.
Da quel pozzo senza fondo ho visto infatti uscire, un telescopio riflettore Celestron 8 simile ad un "quaddaruni" per bollire la pasta per il cenone di capodanno, un telescopio rifrattore da 150mm modello bazooka con puntatore di precisione, altrettanti treppiedi e relative montature con motori per l'inseguimento e pesanti comu un cristianu di media corporatura, una valigia contenenti tutti gli oculari e i filtri necessari, un pc portatile e un videoproiettore!!!
Insomma potete immaginare come, nonostante fosse sera, l'esclamazione più appropriata all'apertura di quel portabagabli sia stata "BONGIORNNU" mentre già ridevo nell'immaginare la scena di Franky che sarebbe arrivato con il suo 114mm e il treppiedi stile "3 spiedini pi bracioli" (scherzo Franky, quel telescopio è stato un compagno di mille avventure e non intendo offenderlo)...
Intanto mentre facciamo un sopralluogo al campetto e arriva Liuzzo48, un denso fronte nuvoloso inizia a coprire il cielo e sembra lanciarci un unico messaggio: "a cuccatibi. Game Over" mentre di Franky neanche l'ombra!!!
Che fine ha fatto anche quest'anno?
Ha già previsto le avverse condizioni meteo e "si cuccau veramenti"?

continua...
Registrato
FrancescoViola
nuovo miloto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 12



WWW
« Risposta #1 inserito:: 01 Settembre, 2009, 15:06:46 »

...continua (2°parte)

Quando niente l'obiettivo minimo era stato conseguito che, per quanto mi riguardava, consisteva nell'aver fatto la gradita conoscenza, finalmente di persona, di Pietro (pbitto) e Biagio (biagino39) persone di una squisitezza unica come del resto la conoscenza "virtuale" mi aveva anticipato  Cheesy.
Il campetto non offre le condizioni minime per l'osservazione del cielo per via degli alberi e della rete che ostruiscono la visuale. Niente da fare, è proprio destino che quest'anno questo angolo del paese non debba rivivere neanche al buio, speriamo di non dover attendere un altro decennio di "buio"  Angry.
A questo punto della serata, mentre le nubi si facevano sempre più minacciose, c'era la necessità di trovare un angolo del paese con visuale ampia e raggiungibile con le auto, fosse anche sotto un lampione!!!
La soluzione proposta da Liuzzo48 sembra perfetta: "al sedile del cavaliere" un angolo del villaggio che proprio in questo periodo sta rinascendo  Wink.
Seppure il posto non sia proprio paragonabile a monte Palomar dal punto di vista astronomico, al contrario offre non pochi vantaggi sotto altri punti di vista, è infatti raggiungibile da tutti, è di passaggio ed offre copertura cellulari (cosa che permetterà la presenza di Mistero).
Grazie a queste caratteristiche ben presto raduniamo un discreto numero di partecipanti ("Valsiri, moviti camina cu nui", "Mistero, pigghia a 'nchianata du vadduni a vina e poi a prima a sinistra", "Tu femma sta machina e ietta l'occhi 'nta l'oculari", "Pippuzzu veni 'ca", "Pcb92 nesci d'intra", "Papain fai du fotografì")
Nel frattempo ritroviamo anche Franky che aveva portato in giro per il paese il suo telescopio forse nel tentativo di fare assestare gli specchi alle condizioni meteo variabili  Grin.
In poco tempo ci sono a disposizione tre telescopi in linea puntati su Giove ed una ventina di persone pronte a "buttarci un occhio"... una situazione certamente in controtendenza con l'andazzo di questa strana ed apatica estate pezzolota e da far paura anche al minaccioso nuvolone che in pochi minuti si fa da parte spostandosi probabilmente nell'emisfero australe e lasciandoci un cielo pulito e un unico messaggio: "vui siti pacci, vaiu e mi cuccu io".

continua...

(nella 3° ed ultima parte ci saranno anche le foto e un video esclusivo realizzato da pbitto... stay tuned)
Registrato
FrancescoViola
nuovo miloto
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 12



WWW
« Risposta #2 inserito:: 02 Settembre, 2009, 12:29:05 »

...continua (3° ed ultima parte)

L'esplorazione di Giove si fa sempre più interessante man mano che le condizioni meteo migliorano e gli specchi del C8 si adattano alla temperatura esterna, le condizioni potrebbero addirittura diventare ideali se si spegnesse qualche lampione del quartiere ma non vogliamo certo essere i teppisti di turno e i piccoli e recenti danni al sedile del cavaliere ci fanno capire come di idioti in libertà ce ne siano già a sufficienza. 
Quando i 3 telescopi addirittura diventano pochi in rapporto ai presenti, Pietro Bitto, utilizzando una webcam montata direttamente sul telescopio, consente una visione più ampia sul monitor del pc mentre Pippuzzo e liuzzo48, credo allo scopo  di diminuire la calca sui telescopi, allietano la compagnia con graditi dolcetti, bibite e caffè.







http://vimeo.com/moogaloop.swf?clip_id=6314242&amp
video di Giove ripreso con webcam direttamente su telescopio
si noti l'ombra di una luna (Callisto) sul pianeta


E' passata ormai la mezzanotte quando la voglia di  espandere gli orizzonti e spostare la visione su nebulose ed altri oggetti dello  spazio  profondo si fa sempre  più  forte.  Certo è che l'inquinamento luminoso difficilmente ci permetterà di centrare anche solo l'M31 (galassia  in  Andromeda) che al buio totale sarebbe visibile anche ad occhio nudo.  L'unica  possibilità è affidare il telescopio al grande Franky74 sperando anche in uno dei suoi tanti famosi colpi di... "fortuna"



ma, come peraltro si può intuire dalla foto, la posizione assunta da Franky sarebbe stata più idonea ad abbattere un bombardiere e gli innumerevoli tentativi sarebbero da li a poco destinati a fallire inesorabilmente.
Mentre  "ricugghiemu  i pupi",  Franky ci sta ancora provando e a Pietro Bitto non  resta  che "strapparlo"  con  forza  dal  telescopio  visto  che  gli  sembrava brutto  ed indelicato rinchiuderlo nel portabagagli avvinghiato alla canna del  150mm.
Si avvicina così l'ora dei saluti con le immagini di Giove e dei suoi satelliti ancora  impressi sulla retina anche se personalmente la mia osservazione astronomica si chiuderà definitivamente alle ore 5.00 del 31 agosto (sveglia  per  la partenza) con la costellazione di Orione già alta nel cielo, Marte li  vicino e Venere all'orizzonte.
Questo cielo e queste stellate pazzesche a Milano, purtroppo, rimarranno solo un bel ricordo.


FrancescoViola
Registrato
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.9 | SMF © 2006-2008, Simple Machines LLC XHTML 1.0 valido! CSS valido!
 

WEBMASTER

MKPortal ©2003-2008 mkportal.it