Home  L'angolo della poesia L'angolo della poesia  Avvenimenti e opinioni Avvenimenti e opinioni  Tema libero in piazza Tema libero in piazza   
 
Tutto PAESEMILI
  *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Pagine: [1]   Vai giù
Stampa
Autore Discussione: Dalla fisica dell'Iperspazio a quella dei Buchi Neri  (Letto 97 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
the boss
Global Moderator
Full Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 142


« inserito:: 05 Agosto, 2021, 18:35:16 »

Come diverse volte accennato,questa materia oltremodo difficile e complessa,che da diverso tempo
crea dispute fra i vari scienziati a partire da Einstein ma anche prima di lui,esige di farmi dare delle
spiegazioni che non si basino sulle classiche formule fisico-matematiche,ma,invece cerchino di dare
delle risposte facilmente intuibili,con esempi,dalla maggioranza dei lettori.

E' innegabile che per effettuare dei viaggi intergalattici si dovrebbe avere a portata di mano un sistema di..."locomozione",che sia di gran lunga superiore a quello della luce,ciò è fermamente necessario,infatti anche disponendo della tecnologia adatta,ad esempio,per percorrere in tutta la sua lunghezza la nostra galassia la Via Lattea,a questa velocità ci vorrebbero ben 100.000 anni;
il che è assurdo,quindi la nuova scienza deve affidarsi a dei oltremodo complessi metodi tecnologici
che possano ridurra la distanza fra un punto    A    e   un  punto    B , e quindi una tecnologia, (faccio degli esempi elementari),per quasi azzerare la distanza abissale della dimensione della Via Lattea,bisognerebbe escogitare un sistema che comprima lo spazio come si fa con le ante di una fisarmonica o di una molla che una volta aperte le si riducono ad uno spazio abbastanza esiguo:
questi esempi sono banali,ma abbastanza esaustivi. E' DIFFICILISSIMO,almeno per noi umani,ma è
probabile che avanzatissime civiltà aliene,siano già state in grado di farlo,anche probabilmente usando dei Wormhole che in altri termini sono imparentati con gli oscuri Buchi Neri di cui l'universo
è disseminato,e che probabilmente costituiscono le porte di questo complesso Universo,con le quali passare da "una stanza all'altra.

Di recente si è teorizzato che un'astronave nel suo viaggio possa artificialmente creare un Wormhole davanti ad essa, e con esso distorcere lo Spazio-Tempo ed arrivare in tempi accettabili
verso mete molto distanti.

Grazie dell'attenzione prestatami,e spero che in futuro possa aggiungere qualche alltra dissertazione in materia.

   Buona Estate



                                         P i n o           Afro                Z a g a m i
Registrato
Pagine: [1]   Vai su
Stampa
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.9 | SMF © 2006-2008, Simple Machines LLC
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
 

WEBMASTER

MKPortal ©2003-2008 mkportal.it