Home  L'angolo della poesia L'angolo della poesia  Avvenimenti e opinioni Avvenimenti e opinioni  Tema libero in piazza Tema libero in piazza   
 
Tutto PAESEMILI
  *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Pagine: [1]   Vai giù
Stampa
Autore Discussione: " Hai,Serva Italia,di dolore Ostello................"  (Letto 267 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
the boss
Global Moderator
Full Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 103


« inserito:: 25 Aprile, 2018, 06:26:45 »

 cavallocac
c
" Hai,Serva Italia,di dolore Ostello,...Nave senza Nocchiero in Gran Tempesta,
  non donna di province,...ma BORDELLO " !
Così inveiva il grande Dante Alighieri,nel sesto canto del Purgatorio,contro l'Italia del 1200,
frantumata da lotte fra i suoi staterelli,e nido di corruzione e di decadenza .

Ma,volgiamo,per un attimo lo sguardo a ciò che fu l'Italia,o meglio a ciò che rappresentò,
nelle vesti del Grande IMPERO ROMANO , quando arrivò a dominare gran parte delle terre
europee e non solo,dai paesi mediterranei,fino al mare del nord,conquistando,lidi e terre
fino ai confini con l'odierna Scozia .

Ma,un mal sottile,andò propagandosi dai territori della Palestina,un qualcosa abbastanza
simile ai fumi dell'oppio,un qualcosa che induceva l'animo umano a condannare la realtà
quotidiana e volgendo la psiche umana a desiderare mondi eterei,che sarebbero stati donati
all'uomo dopo la sua morte.    Non si vuole,con ciò bacchettare la religione in sè,ma semplicemente sottolineare, come penso ,che l'uomo,fondamentalmente non è nato per
essere religioso,poichè come la storia universale ci insegna,ha psicologia animalesca di
lottare e conquistare il mondo che lo circonda.

Basti pensare che anche dall'interno del Potere Religioso,instauratosi con la creazione del
potere temporale dei Papi,si mirò a distruggere il sistema politico che l'aveva preceduto,
facendo sì che l'Italia e l'Impero Romano,venissero frantumati e polverizzati,mentre le future
Nazioni e Regni che andavano sorgendo qua e là,come la Francia,Spagna e soprattutto l'Inghilterra avessero Carta Bianca per il Dominio del Mondo,e di conseguenza con la scoperta
delle Americhe,le Metastasi coloniali e pseudo missionarie contribuirono alla nascita di quello che
sarebbe stato l'Impero Assoluto degli odierni Stati Uniti.

E l'Italia ? Ridotta in brandelli e con il formidabile cuneo dello Stato Vaticano,posto nel suo centro
,a bloccare qualsiasi velleità di ribellione e di riunificazione,(come intendeva fare Lorenzo il Magnico),restò per centinaia di anni,come le carte geopolitiche di allora ci insegnano,un PUZZLE
di contee,ducati e principati.

La Riunificazione di metà ottocento,come molti passi della storia ci insegnano,non avvenne quasi mai,vi furono crisi economiche,brigantaggio,emigrazioni e poi venne la Grande Guerra,alla cui
fine il "Grande Casotto" ,riprese,a livello parlamentare ci fu un tutti contro tutti...e poi. il
""vituperato"",Ventennio Fascista,una parentesi questa,che malgrado alcuni oppositori,aspiranti
alle "odierne poltrone parlamentari",portò l'Italia quasi ai confini di un restaurato Impero di rinascita materiale e soprattutto morale.................p oi avvenne quel che avvenne.............
e adesso..............ai POSTERI L'ARDUA SENTENZA !!!

PS. ( Ha, dimenticavo,...Buon -si fa per dire- 25 Aprile... )
« Ultima modifica: 25 Aprile, 2018, 06:31:50 da the boss » Registrato
Pagine: [1]   Vai su
Stampa
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.9 | SMF © 2006-2008, Simple Machines LLC
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
 

WEBMASTER

MKPortal ©2003-2008 mkportal.it